Teatro da camera. La prosa a Casa Saddi

Proseguono gli appuntamenti con la rassegna  “Teatro da Camera. La prosa a Casa Saddi”, sabato 8 febbraio andrà in scena “Volevo dirti che” della compagnia Anfiteatro Sud, fresca di riconoscimento al Fringe di Roma.

Lo spettacolo, con in scena Marta Proietti Orzella e Francesco Civile, diretti da Susanna Mameli, vuole essere  la  campagna di sensibilizzazione della compagnia contro la violenza sulle donne, che non si ferma al 25 novembre o all’8 marzo, ma vuole essere un’azione continua in relazione al momento di emergenza sociale e culturale gravissima: ogni tre giorni una donna viene assassinata dal fidanzato, marito, ex marito o convivente secondo un decalogo da inferno dantesco.

“Siccome ciò che sentiamo nelle cronache di tutti i giorni supera per crudeltà tutto quello che possiamo immaginare, ho sentito il bisogno di eliminare tutta questa sanguinosa coreografia violenta, lasciando solo gli elementi comuni a tutte le storie di violenza.

Lo spettacolo propone quindi una apparente sequenza di “Luoghi Comuni” – questa storia mima e si snoda attraverso “luoghi comuni” e situazioni apparentemente ovvie.

Anche le musiche sono “luoghi comuni” perché sono “i Classici” disidratati nelle interminabili attese delle segreterie telefoniche. La storia, per sentito dire non ci è nuova, e la cosa assurda è che tutto sembra terribilmente normale.

Si, la storia di Maria è una storia terribilmente normale, talmente normale da rendere soffocante l’idea che la normalità, la nostra vita di tutti i giorni, possa essere davvero questa.” Susanna Mameli

Il crogiuolo, Spazio Fucina Teatro,
Centro culturale La Vetreria – Cagliari Pirri
Per informazioni: tel. 070 0990064 – 334 8821892

info@ilcrogiuolo.eu
ilcrogiuolo@gmail.com

Direzione artistica Rita Atzeri

Contattaci

CERCA NEL SITO: DIGITA LA PAROLA E PREMI INVIO ↵

Scroll Up