NurArcheoFestival 2019

Primo studio del testo appositamente scritto da Sonia Antinori per Iaia Forte e Rita Atzeri, che lo interpreteranno domenica 1 settembre a Laconi presso il Meseum Menhir, alle ore 21:00.

L’incoscienza narra l’incontro di due donne legate da una relazione sentimentale con lo stesso uomo, a cui una è stata unita per molti anni e che ora vive con la seconda in Italia, mentre la prima è rimasta all’estero nella casa dove aveva abitato con il marito. Un rapporto che nonostante la pretesa regola sociale di tolleranza, è teso, violento e viscerale. Il contrasto di queste due figure, che ricalcano altrettanti archetipi femminili, è contrappuntato dalle voci del mondo, che le circondano e le possiedono fino a far coincidere la loro piccola guerra personale con il conflitto totale permanente dell’attualità. In un clima di minaccia costante, sottolineato da una trama sonora di rumori che sono parte integrante del tessuto drammaturgico, una vicenda agghiacciante in cui la realtà contemporanea prende il passo della tragedia classica e l’assurdo affianca e sfonda il quotidiano. A partire dalla misera disputa di questi nostri giorni, in cui l’uomo proietta su un altro da sé mostruoso la propria incapacità di essere nel mondo, sprofondiamo con queste due vestali in un’epoca dominata da estraneità, spietatezza e vuoto, approdando a una scena che sembra la scena di un delitto ma in realtà è la scena di un incidente che è a tutti gli effetti un delitto. E mentre la storia fa irruzione, quel che resta è un flusso linguistico sotterraneo e allucinato, l’eco di una paura collettiva mai sopita, lo specchio dell’imperfezione umana.

Il crogiuolo, Spazio Fucina Teatro,
Centro culturale La Vetreria – Cagliari Pirri
Per informazioni: tel. 070 0990064 – 334 8821892

info@ilcrogiuolo.eu
ilcrogiuolo@gmail.com

Direzione artistica Rita Atzeri

Contattaci