Il teatro dei gelsi

Eccezionalmente di giovedì, il 23 luglio 2020, ore 21:00, andrà in scena un nuovo appuntamento della stagione teatrale “Il giardino dei gelsi”, organizzato da Il crogiuolo in via Enrico Toti 24 a Pirri, protagonista ancora Gisella Vacca con “LE CANZONI DEL RITIRO“, in scena con lei Nicola Meloni – piano e Pierpaolo Vacca – organetto.

<<All’inizio del periodo che siamo stati invitati a vivere dalla fine dell’inverno scorso, ho iniziato prima di tutto a utilizzare per questo tempo sospeso nomi più evocativi, rifiutandomi persino di nominare il suo fattore scatenante col nome e il cognome di cui era invaso l’etere; l’ho battezzato romanticvirus negli hashtag e ho chiamato questi mesi Ritiro. Credendo che si sarebbe dissolto a breve, ho iniziato come tanti ad approfondire le pulizie di casa, a trafficare in cucina creando nuovi piatti vegani sperimentali; ho lavorato compulsivamente presine, uccellini e cuoricini all’uncinetto. Infine ho aperto uno dei miei polverosi cassetti delle idee.

Prima che la didattica a distanza, attivata nel frattempo dalla scuola civica di musica, prosciugasse gran parte delle mie energie, ho sfogliato gli appunti dei progetti accantonati: poesie in progress e canzoni che mi piacciono e che metto da parte per quando avrò tempo, cioè mai. Complice la richiesta di due recital virtuali da parte di due affezionate associazioni, una è appunto Il crogiuolo, ho cominciato a studiare alcuni di questi brani. Quindi sono andata oltre, sostenuta, anche musicalmente, da una inaspettata quanto dolce e romantica presenza in quello che stava diventando paradossalmente un Buen Retiro. Così è nato questo recital che adesso posso affidare alle mani meravigliose dei due musicisti con cui adoro lavorare da anni.

Questi canti non sono legati da un filo logico, come normalmente succede nella struttura dei miei recital: li tiene uniti nel copione il fatto di aver abitato lo stesso polveroso cassetto dei sogni e ognuno ha la sua storia, che si intreccia con la mia. Alcuni, li eseguo in pubblico per la prima volta, nonostante li abbia cantati a squarciagola nelle situazioni consone.

Mentre li studiavo, ripassavo la lezione calviniana: sempre, bisogna trovare nell’inferno ciò che inferno non è e onorarlo. Non era inferno il silenzio, la tregua, il tempo moltiplicato per la meditazione, il tempo per parlarsi e scavarsi e conoscersi in profondità, il dolore dolce della nostalgia, dell’assenza. Non è inferno, non lo è mai, il tempo per un nuovo canto>>. G. V.

Il crogiuolo, Spazio Fucina Teatro,
Centro culturale La Vetreria – Cagliari Pirri
Per informazioni: tel. 070 0990064 – 334 8821892

info@ilcrogiuolo.eu
ilcrogiuolo@gmail.com

Direzione artistica Rita Atzeri

Contattaci

CERCA NEL SITO: DIGITA LA PAROLA E PREMI INVIO ↵

Scroll Up