Teatro ragazzi

La capretta di Maria“, la nuova produzione de Il crogiuolo, presentata in anteprima lo scorso 26 dicembre, in sala BanCri a Fucina Teatro, debutterà il 17 marzo 2019, ore 17:30, nello stesso spazio del centro culturale La Vetreria di Pirri, nell’ambito della stagione di Teatro ragazzi “Regina di cuori“.

La recita dello spettacolo, ideato, scritto e diretto da Rita Atzeri, con in scena Marta Gessa, Antonio Luciano, Daniela Vitellaro e la danzatrice Giulia Cannas, sarà preceduta da una serie di repliche scolastiche: giovedì 14 marzo presso la scuola primaria “I Pini” di Cagliari e venerdì 15, in doppia, a Sassari negli spazi del Teatro S’Arza, in via Guido Sieni.

Le scolaresche, che nella prospettiva di una pedagogia visuale, hanno iniziato lo studio dell’opera dell’artista e visto le mostre cittadine, hanno dato vita ad interessanti elaborati di sintesi.

La capretta di Maria” è uno spettacolo pensato per parlare ai più piccoli dell’opera di Maria Lai e far fare loro un viaggio alla scoperta del valore e dei significati dell’arte nella nostra vita.

In questo viaggio poetico abbiamo fuso alcuni elementi biografici della vita di Maria con la narrazione di alcune fiabe da lei rivisitate. Abbiamo immaginato che la nostra “scatola teatrale”, privata dei neri e resa bianca per l’occasione, fosse un teatrino con il quale la stessa Maria, bambina, gioca a far prendere forma alle immagini del suo sguardo che trasforma la realtà.

Lo spettacolo si apre con Maria, bambina, che descrive la nascita in lei del pensiero artistico, con l’immagine di un pettine che vela il suo occhio destro di capelli ribelli: un doppio che si specchia nelle azioni simmetriche delle due attrici in scena. Da qui si dipana, con il tessuto metaforico e reale, della danza, che simboleggia l’arte, la narrazione delle fiabe la capretta, cuore mio, il dio distratto. Delle installazioni ambientali di Maria, lo spettacolo sceglie di dare corpo alla più nota, “legarsi alla montagna”. Un sogno, una visione, quaranta minuti di lavoro per invitare a guardare con quello sguardo velato di trini neri che sa dare forme altre alla vita.

Ideazione, elaborazione drammaturgica e regia sono di Rita Atzeri; in scena Marta Gessa, Antonio Luciano, Daniela Vitellaro e la danzatrice Giulia Cannas.
La produzione è de Il crogiuolo.

Prenotazioni al numero 3348821892
Biglietto posto unico 5 euro

Il crogiuolo, Spazio Fucina Teatro,
Centro culturale La Vetreria – Cagliari Pirri
Per informazioni: tel. 070 0990064 – 334 8821892

info@ilcrogiuolo.eu
ilcrogiuolo@gmail.com

Direzione artistica Rita Atzeri

Contattaci